Le unioni incivili

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Sarò anche impopolare, ma io fino ad oggi sono sempre stato contrario alle unioni civili.

Poi un giorno di fianco al mio appartamento è venuta ad abitare una coppia.

Urla, strepiti, sesso, lavatrici, sesso sulle lavatrici, lancio del preservativo, aglio, cipolla, scalogno, due litiganti, un terzo che gode, rutti, peti, petizioni dei condomini per mandarli via, Giggi d’Alessio, karaoke, “Cara, o che bella che sei” “Non cambiare discorso, di chi è questo numero?” “Mi buttooo!” “No, non farlooo”, ecc. ecc.

Solo gli stupidi non cambiano idea.

jj

View original post

Annunci

G.M. is coming back

Innanzitutto vorrei esprimere la mia disapprovazione: ero fermamente convinto che dopo due giorni di silenzio da parte del sottoscritto si sarebbe scatenata l’ira di Dio: un tam-tam di notizie (o tom-tom? Non ricordo mai), dov’è?, che fine ha fatto?, perché?, come?, con chi?, servizi a Chi l’ha visto?, a Quarto grado, a Quinta colonna … Invece la gente è andata avanti a lavorare, ad alimentarsi, a respirare, ad andare di corpo come se niente fosse: vergogna. Nel frattempo tante cose sono accadute. Basti pensare che il Papa è andato a lesbo: vergogna.

E a me, cosa è accaduto? Che mi si era rotto il computer, tutto qui. Cosa volete farci, io possiedo anche un telefono furbo (per gli anglofoni: smartphone) e potevo chiedere in prestito un portatile, ma sono come Montanelli, che usava sempre la sua fida Olivetti Lettera 22: senza il mio libro-nota (per gli anglofoni: notebook) mi sento perso. E vabbè, cose che capitano. Comunque cadranno delle teste per quello che è successo.

Vi confesserò che la tentazione di smettere c’è stata, ma alla fine ho pensato che avevo ancora qualcosa di inutile da dire almeno fino a giugno / luglio, poi mi prenderò una lunga pausa di riflessione. Nel frattempo cercherò di rimanere fedele alla mia linea editoriale, mantenendo il blog a contenuti zero, offrendovi qualche nuova primizia e riproponendovi alcuni cavalli di battaglia del passato più o meno recente.

Che dire, quindi? John Neverborn is coming back.

Per i non anglofoni: Giovanni Mainato sta venendo dietro.

coming