G.M. is coming back

Innanzitutto vorrei esprimere la mia disapprovazione: ero fermamente convinto che dopo due giorni di silenzio da parte del sottoscritto si sarebbe scatenata l’ira di Dio: un tam-tam di notizie (o tom-tom? Non ricordo mai), dov’è?, che fine ha fatto?, perché?, come?, con chi?, servizi a Chi l’ha visto?, a Quarto grado, a Quinta colonna … Invece la gente è andata avanti a lavorare, ad alimentarsi, a respirare, ad andare di corpo come se niente fosse: vergogna. Nel frattempo tante cose sono accadute. Basti pensare che il Papa è andato a lesbo: vergogna.

E a me, cosa è accaduto? Che mi si era rotto il computer, tutto qui. Cosa volete farci, io possiedo anche un telefono furbo (per gli anglofoni: smartphone) e potevo chiedere in prestito un portatile, ma sono come Montanelli, che usava sempre la sua fida Olivetti Lettera 22: senza il mio libro-nota (per gli anglofoni: notebook) mi sento perso. E vabbè, cose che capitano. Comunque cadranno delle teste per quello che è successo.

Vi confesserò che la tentazione di smettere c’è stata, ma alla fine ho pensato che avevo ancora qualcosa di inutile da dire almeno fino a giugno / luglio, poi mi prenderò una lunga pausa di riflessione. Nel frattempo cercherò di rimanere fedele alla mia linea editoriale, mantenendo il blog a contenuti zero, offrendovi qualche nuova primizia e riproponendovi alcuni cavalli di battaglia del passato più o meno recente.

Che dire, quindi? John Neverborn is coming back.

Per i non anglofoni: Giovanni Mainato sta venendo dietro.

coming

Annunci

2 pensieri su “G.M. is coming back

  1. Articolo solidissimo nella sua impalpabile* volatilità, ma questa cosa del venire da dietro chiude con un vago senso di inquietudine, non so perché.

    * solitamente solito preferisco le cose palpabili, ma è un’altra faccenda e la si dovrà raccontare un’altra storia**

    ** è una citazione non letterale di un libro molto bello***

    *** “La storia infinita”

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...