Main. 13, 20-21

E Mainato disse: “In verità, in verità vi dico…”.

“Sì? Dicci, Maestro”.

“In verità vi dico…”.

“Ti ascoltiamo”.

“Non me lo ricordo più”.

“Accidenti!”

“Aspetta. Fatemi concentrare”.

“Alle volte riepilogando quello che si è detto prima torna in mente”.

“Dunque, vediamo: il seminatore…, il Figlio dell’Uomo ecc. ecc., il Regno…, ama il prossimo tuo…, la zizzania…, beati gli ultimi… No, porca miseria, non mi viene in mente. Mi fa una rabbia quando mi succede!”

“Maestro, sono cose che capitano”.

“Sì, è vero, capitano. Pazienza, evidentemente non era una cosa così importante”

“Evidentemente no”.

“Se mi torna in mente ve la dico la prossima volta”.

“Va bene”.

“Ok, allora a posto così”.

“A posto”.

“Alla prossima”.

“Arrivederci Maestro”.

“Arrivederci”.

predica

 

 

Annunci

Un pensiero su “Main. 13, 20-21

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...