Pregiudizi

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Alle volte penso a quanto siamo imbevuti di pregiudizi. Ragioniamo quasi sempre in modo schematico e non riusciamo a capire che la realtà è molto più complessa e sfaccettata di quello che pensiamo. Potrei citare molti esempi a tal proposito, ma mi limiterò a citarne solo qualcuno.

Il mio amico Aziz è un islamico moderato, nonostante sia un fondamentalista.

Il mio amico Ernesto guarda Uomini e donne, nonostante sia un intellettuale organico.

Il mio amico Marco ha letto tutto Sartre, nonostante voti Lega Nord.

Il mio amico Piero ha sviluppato una forma mentis, nonostante non abbia fatto il liceo classico, ma solo ragioneria.

Il mio amico Pinuccio va a caccia e fa la pipì in piedi, nonostante sia gay.

Il mio amico don Gianni crede davvero in Dio, nonostante sia un prete.

E potrei continuare così all’infinito. Concluderò dicendo solo che ieri mentre ero in tram ho visto…

View original post 20 altre parole

Annunci

Onestà intellettuale

Da tempo sono attanagliato da un dubbio: quando bisogna dire che una persona ha o non ha onestà intellettuale? Vi faccio alcuni esempi.

Tempo fa un mio amico che da giovane aveva vissuto la stagione del ’68 e militato nella sinistra extraparlamentare mi diceva: “La cosiddetta rivoluzione del ’68 si è presentata come marxista, ma in realtà non era altro che una forma di autocritica della borghesia. Noi all’epoca non lo capimmo. Forse solo Pasolini ebbe la lucidità di comprendere che la vera rivoluzione, quella neocapitalistica, era già avvenuta nella struttura”. Io, sinceramente ammirato, mi sono permesso di rivolgergli un complimento: “Questa tua autocritica ti fa onore. Sei evidentemente una persona di grande onestà”. A quel punto ho notato che mi guardava un po’ storto, come se nelle mie parole mancasse qualcosa. “Intendevo dire” mi sono affrettato ad aggiungere “che sei una persona di grande onestà intellettuale”. Si è subito rasserenato e mi ha sorriso come a dire “Così va meglio”.

L’altro giorno ero a casa mia e ho ordinato una pizza da asporto. Dopo mezz’ora arriva il ragazzo con la pizza e io lo pago. Stavo già per richiudere la porta quando questo mi fa: “Guardi signore che mi ha dato 50 euro, non 10!”. E io: “Oh, mi scusi, sono un po’ miope. La ringrazio. Non si trovano sempre persone con la sua onestà intellettuale”. Lui mi guarda stranito: “Prego?”. Mi sembrava quasi imbarazzato, e allora mi sono subito corretto: “Dicevo semplicemente che non si trovano sempre persone con la sua onestà”.

Riflettendo su questi due episodi, ho cercato di riordinare le idee, e mi pareva di avere capito: l’onestà intellettuale ce l’hanno, appunto, gli intellettuali, o comunque le persone importanti, e bisogna che anche gli argomenti di cui si parla siano di un certo livello. Un portapizze, ad esempio, non può avere una grande onestà intellettuale, ma solo una grande onestà e basta.

Però ieri è successo che stavo uscendo dal tram in mezzo ad una folla di gente e un bambino, che ha detto di chiamarsi Luigino, mi è corso incontro con in mano il mio portafoglio: “Signore, signore! Guardi che le è scivolato dalla tasca!”. A quel punto, emozionato e commosso, l’ho abbracciato e gli ho promesso che gli avrei comprato un gelato come premio per la sua onestà. Lui mi ha ringraziato, ma ha anche puntualizzato: “Quando parla di onestà in riferimento alla mia persona la pregherei, cortesemente, di aggiungere l’aggettivo ‘intellettuale’ “.

Sono molto confuso.

portapizze

ENEL servizio elettrico. Dati fornitura e riepilogo importi fatturati

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Uso domestico con Tariffa D2 bioraria. Tensione di fornitura: 230 V – Monofase. Tipologia di contatore: Contatore ellettronico gestito per fasce (EF). Potenza contrattualmente impegnata: 3 kW. Potenza disponibile: 3, 3 kW.

Totale per i servizi di vendita: 20, 47. Totale per i servizi di rete: 17, 34. Totale imposte: 0, 50. Totale energia elettrica fornita e imposte: 38, 31. Importo IVA 10 %: 3, 83. TOTALE DELLA BOLLETTA: 42, 14. 

Sul retro trova il dettaglio importi della bolletta. Le ricordiamo che può comunicare la lettura. La preghiamo di verificare il periodo entro il quale inviarci la lettura, che risulta indicata sul retro della bolletta. 

Cara Enel, come ogni volta ti rispondo ringraziandoti per tutto quello che fai per noi umani. Quando ricevo una tua bolletta mi ricordo sempre di quelle parole, aspetta… com’erano? Quelle che sembravano un’automobile… Ah sì: Fiat lux! Tu porti la luce a tutti noi, grandi e…

View original post 73 altre parole

Benaltrista

Ebbene sì: vengo spesso accusato di benaltrismo.

Tempo fa al Bar Sport alcuni miei amici mentre giocavano a carte si chiedevano se Dio esiste. Io mi sono intromesso nella conversazione dicendo: “Francamente le questioni importanti sono ben altre”.

Una sera a cena mia moglie sosteneva che ormai in città non si può più uscire di casa senza essere rapinati. E io: “Mah, penso che ci siano ben altri problemi”.

Mio figlio mentre faceva i compiti mi ha chiesto se “qual è” si scrive con l’apostrofo. Io, che non lo sapevo, ho risposto: “Perché mi chiedi queste cose? Ho ben altri problemi per la testa”.

Ieri, parlando con mio cognato, gli dicevo che secondo me all’Albinoleffe serve un difensore centrale per fare il salto di qualità (p.s. io tengo per l’Albinoleffe non perché abiti ad Albinoleffe, ma perché mi piace il nome, anche se ogni tanto mi confondo e la chiamo Bianchinoleffe o Candidoleffe). Lui, per provocarmi, mi fa: “Embe’? I problemi importanti sono ben altri”. E io, che come sapete sono uno spirito un po’ ribelle, gli ho risposto: “Invece secondo me sono proprio questi”.

benaltrismo

201 Odissea nello spazio

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Proprio ieri ho festeggiato i 201 post(s) in questo blog. Ho chiamato un paio di clochard(s) che abitano sotto casa mia e abbiamo stappato 8 bottiglie di champagne.

Ora tutti a spellarsi le mani a suon di applausi, ma ricordo come se fosse adesso quando i Gufi, prima di concentrarsi sul governo Renzi e criticarlo per invidia, mi dileggiavano e insinuavano che non avrei superato le 9 settimane e 1/2.

Si tratta, lasciatemelo dire, di un piccolo passo per l’uomo, ma di un grande passo per l’umanità, come dissero in occasione dello sbarco sulla luna. A proposito di luna, ricordate il memorabile film 2001 Odissea nello spazio? Due astronauti si lanciano in una missione verso l’ignoto, accompagnati solo da un computer di bordo, Al 9000 (pochi tra l’altro sanno che si chiamava così perché nell’edizione originale è Al Pacino che gli presta la sua voce). Ebbene, con le dovute proporzioni (c’è pur…

View original post 205 altre parole

Dicono di Lui

“In Lui saranno benedette tutte le nazioni della terra” (Genesi 12, 3).

“Lo Spirito dell’Eterno riposerà su Lui: spirito di sapienza e d’intelligenza” (Isaia 11, 2).

“Egli sarà giudice fra le genti e sarà arbitro fra molti popoli” (Isaia 2, 4).

“Egli è giusto e vittorioso” (Zaccaria 9, 9).

“Scusate se mi intrometto: stiamo parlando di Mainato, vero?” (Casalinga di Voghera).

profeta